luce-pulsataLe recenti tendenze della medicina estetica, volte a contrastare i segni dell’invecchiamento e altre imperfezioni cutanee, prevedono interventi sempre meno invasivi e dai risultati più naturali
La luce pulsata intensa (Intense Pulsed Light o IPL), è una metodica innovativa in grado d’assecondare tali esigenze, trattandosi, per l’appunto, d’una procedura non aggressiva che utilizzando impulsi di luce ad alta intensità emessa tramite un manipolo opportunamente raffreddato, agisce stimolando la produzione di nuovo collagene. Ciò consente d’eliminare piccole rughe, macchie senili, lentiggini solari, capillari, ragno angiomi, vene del viso rotte, rosacea.
Il risultato è un generale miglioramento della cute in termini d’elasticità, tessitura, turgore e luminosità con un effetto diffuso di lifting.
L’intera cute del corpo può trarne vantaggio, tuttavia volto, spalle, torace, braccia e mani sono le zone che massimamente se ne giovano.
Tale procedura di ringiovanimento della pelle viene definita foto ringiovanimento

I sistemi IPL lavorano sugli stessi principi dei laser. Il vantaggio di questo tipo di tecnologia rispetto al laser sta nel fatto che essa permette di trattare zone più ampie, con maggior duttilità e rapidità di esecuzione.
La luce, assorbita da cellule bersaglio di un determinato colore (cromofori) presenti nella cute, viene convertita in calore.
Il riscaldamento delle cellule del derma stimola la produzione di nuovi collagene ed elastina, da ciò il miglioramento del tono e del turgore della pelle.

Foto ringiovanimento: visita preliminare

Prima del trattamento si renderà necessaria una visita preliminare durante la quale lo specialista illustrerà al paziente le modalità d’esecuzione, al contempo cercando di comprendere le sue reali aspettative.

Foto ringiovanimento: preparazione e trattamento

Cominciamo col dire che nei giorni e nelle settimane precedenti il trattamento (un mese circa), va assolutamente evitata l’esposizione al sole, in modo da permettere la totale eliminazione della pigmentazione superficiale.
La pelle non deve essere abbronzata, pena la comparsa d’effetti collaterali come iper o ipopigmentazioni. Inoltre, prima della seduta, ogni trucco cosmetico dev’essere rimosso.
Il giorno del trattamento, dopo una scrupolosa pulizia della cute, al paziente verranno fatti indossare occhiali protettivi per evitare che sia abbagliato dalla luce molto intensa.
Le zone da trattare saranno ricoperte con un velo di gel trasparente raffreddato a 4°C, al fine di consentire un’efficace dispersione del calore generato dall’impulso luminoso, sebbene i dispositivi IPL spesso integrino un sistema di raffreddamento.
Se necessario potrà essere applicato anche un anestetico locale.
Quindi attraverso un manipolo tenuto a pochi millimetri dalla cute, si trasmetteranno brevissimi flash che il paziente avvertirà come lo schiocco di un elastico sulla pelle.
Il fastidio arrecato dal trattamento IPL può dirsi contenuto, essendo relativamente indolore rispetto ad altre tecniche similari.
Nelle prime ore successive al trattamento, solitamente potrà avvertirsi un lieve bruciore nell’area trattata, mentre pure potranno comparire gonfiori e arrossamenti destinati tuttavia a svanire in breve tempo.
Una seduta di solito ha una durata di minima 20-30 minuti circa.
Il massimo miglioramento possibile si ottiene generalmente dopo un ciclo di 4-6 sedute distanziate tra loro di 45-50 giorni.
La maggioranza dei pazienti potrà tornare alle normali attività subito dopo il trattamento. I benefici tuttavia si noteranno gradualmente, nei giorni e nelle settimane a venire.

Al fine di potenziare il risultato, al trattamento con la luce pulsata potrà abbinarsi quello a radiofrequenza.

Foto ringiovanimento: durata benefici

I benefici ottenuti dal trattamento a luce pulsata si manterranno per circa un anno.
E comunque dipenderanno anche dallo stile di vita del paziente (alimentazione, attività fisica, esposizione ai raggi UV naturali e non, fumo).

Foto ringiovanimento: controindicazioni

Il trattamento è controindicato, o comunque richiede cautela e il consulto del medico, nei seguenti casi:
pazienti fotosensibili, gravidanza e allattamento, predisposizione alla comparsa di cicatrici, epilessia, disturbi cardiaci, presenza di pacemaker, sistema immunitario compromesso a causa di malattie immunosoppressive, pelle scura, lentiggini di grandi dimensioni, disturbi endocrini, come il diabete o sindrome dell’ovaio policistico, prolungata esposizione al sole o ai raggi UV artificiali prima del trattamento, piaghe, psoriasi, eczema, ustioni, herpes simplex, ferite o eruzioni cutanee in atto, utilizzo di farmaci, integratori e vitamine in grado di indurre fotosensibilità, coagulopatie o uso di anticoagulanti, vene varicose, cicatrici nella zona da trattare, pelle molto secca e fragile.
Non è utilizzabile inoltre su zone coperte da tatuaggi o trucco semipermanente

Foto ringiovanimento: costi

Molti fattori incidono sul costo dei trattamenti di foto ringiovanimento, una per tutte la zona da trattare.
Il costo di una singola seduta potrà approssimativamente variare da 150 a 550 euro.

Siamo i collaboratori di Voletevi Belli. Sempre alla ricerca di soluzioni per aumentare il benessere e la qualità vita.

Recent Posts

Leave a Comment

thermage-viso-costi-beneficidepilazione-definitiva-laser