picotageNovello Odisseo, per voi perennemente alla ricerca di trattamenti efficaci e, al contempo, non particolarmente invasivi, in grado di contrastare l’invecchiamento cutaneo, eccomi stavolta a dire del picotage, una nuova tecnica di cui, a torto o a ragione, si parla molto in questi ultimi tempi, ma che forse non tutti realmente conoscono.
Vediamo, dunque, di comprendere meglio in che cosa consiste il picotage e quali sono i casi in cui è maggiormente indicato.
Picotage che cosa è

Il Picotage (dal francese “pizzicotto”), consiste in una tecnica di biostimolazione cutanea che utilizza l’acido ialuronico fluido, sostanza provvista di ottime capacità rivitalizzanti per la pelle.
Si esegue effettuando nelle zone di viso, collo e decolleté, molteplici micro punture superficiali di acido ialuronico puro, distanziate all’incirca di un centimetro l’una dall’altra, pressappoco a un millimetro di profondità, proprio dove l’attività di riproduzione delle cellule cutanee è assai elevata.
Il trattamento è consigliato in tutte le condizioni di invecchiamento cutaneo e, particolarmente, nel foto invecchiamento dovuto all’eccessiva esposizione a sole e/o a lampade abbronzanti.
L’acido ialuronico così iniettato, stimola i fibroblasti (cellule presenti nel derma dalla funzione ben precisa: quella di produrre collagene ed elastina, sostanze di natura proteica, essenziali per mantenere elastica e compatta la pelle) inducendoli a produrre collagene ed elastina, riparando in tal modo gli eventuali danni causati da troppa esposizione ai raggi UV.

Picotage trattamento

Essendo un trattamento soft (come il thermage, il laser, la luce pulsata, i filler riassorbibili), il picotage viene effettuato esclusivamente in ambulatorio e non richiede alcun tipo di anestesia.
Allo scopo, si ricorre all’utilizzo di un micro ago che dà unicamente la sensazione di un pizzicotto (da qui per l’appunto il francese “picotage”).
Il trattamento, per quanto la sola descrizione darebbe a intendere d’essere piuttosto doloroso, in realtà non lo è affatto, dal momento che le iniezioni vengono praticate in superficie, e pertanto non raggiungono le terminazioni nervose dolorifiche.
Le punture, inoltre, non lasciano segni d’alcun genere, come pure non si manifestano particolari effetti collaterali, se si esclude un leggero arrossamento cutaneo.
Il paziente, pertanto, subito dopo la seduta, potrà tornare alle attività di sempre.
In definitiva, il classico ritocchino della pausa pranzo.

Picotage modalità

Di solito vengono effettuate due sedute ravvicinate, a preferenza prima dell’estate, o comunque prima di prolungate esposizioni ai raggi UV sia naturali che artificiali (lampade abbronzanti), dal momento che il picotage è in grado d’attivare una sorta di fotoprotezione,
In seguito sarà sufficiente effettuare una sola seduta di mantenimento ad intervalli di 2-3 mesi in modo tale da mantenere i benefici ottenuti.

Picotage costi

I costi dipendono dal luogo geografico in cui viene effettuato il trattamento e dalla nomea del medico che lo effettua. Il trattamento per il solo viso ha un costo medio di 400 euro a seduta. Accomunando anche il decolleté il costo sale a 600 euro.

Siamo i collaboratori di Voletevi Belli. Sempre alla ricerca di soluzioni per aumentare il benessere e la qualità vita.

Recommended Posts

Leave a Comment

peeling-costi-indicazionithermage-viso-costi-benefici